Polizza vita Fidelity da Poste Italiane

di Roberto R. Commenta

Il PostafuturoFidelityII è un contratto di assicurazione a vita intera con rivalutazione annua del capitale, a disposizione di tutta la clientela degli uffici di Poste italiane. Il prodotto, sottoscrivibile esclusivamente da parte di soggetti che intendono reinvestire in tal modo i capitali derivanti dalla scadenza di investimenti finanziari, garantirà al contraente una forma di risparmio che riconoscerà una rivalutazione annua delle prestazioni e, attraverso la liquidazione del capitale assicurato, una copertura assicurativa ai beneficiari designati in caso di decesso dello stesso soggetto assicurato.

Il contratto è pertanto una polizza di assicurazionea vita intera e a premio unico, con prestazioni rivalutabili, con durata pari alla vita dell’assicurato. Il contraente può tuttavia, a decorrere dal trentunesimo giorno successivo alla data di emissione del contratto, provvedere ad esercitare il riscatto sia totale che parziale.

Per quanto concerne l’entità dei premi, il versamento degli stessi deve avvenire in maniera “unica” per un controvalore non inferiore a 1.500 euro. Non è prevista la possibilità di effettuare versamenti aggiuntivi nel corso della durata contrattuale.

POLIZZA PROTEZIONE SICURA DA POSTE ITALIANE

Per quanto riguarda invece le prestazioniassicurative, in caso di decesso dell’assicurato, in qualsiasi epoca esso avvenga (la polizza è a vita intera), la compagnia Poste Vita pagherà ai beneficiari designati dal contraente il capitale assicurato maturato fino alla data di decesso. Il tasso di interesse minimo garantito al momento della liquidazione per decesso dell’assicurato o riscatto esercitato da parte del contraente ammonta all’1,50%.

Inoltre, qualora – anche considerando la sopra ricordata garanzia di rendimento minimo – il capitale assicurato liquidabile in caso di decesso, a causa dell’incidenza dei costi (evidenziati nelle condizioni di prodotto) risultasse inferiore al premio versato, Poste Vita si impegna ad ogni modo a liquidare un importo almeno pari al premio versato. In caso di riscatto richiesto nel corso del primo anno, tuttavia, il contraente potrà sopportare il rischio di una liquidazione di importo inferiore al premio versato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>