Assicurazioni gratis per un anno, c’è una truffa?

di redazione Commenta

Chi acquista un’auto nuova, riceve l’assicurazione gratis per un anno. È questa la promozione che convince tantissimi automobilisti, soprattutto giovani, a puntare dritto verso i veicoli nuovi trascurando anche l’usato affidabile. Ma l’IVASS ha voluto vederci chiaro ed ecco cosa ha scoperto

L’IVASS ha indagato sulle assicurazioni gratis per capire se le concessionarie che offrono questa promozione facciano un reale sconto ai consumatori oppure se si tratta di una truffa che penalizza i clienti con offerte convenienti soltanto in apparenza.

Quando si parla di assicurazioni e si fiuta una possibile truffa ai danni dei consumatori, l’IVASS si muove e stavolta ha avviato una vera  indagine per capire e chiarire almeno due punti:

1. che tipo di contratto di assicurazione è applicato al momento dell’acquisto dell’auto nuova,
2. che formula con franchigia è impiegata a sostituzione del bonus-malus.

In pratica è stipulato un contratto “libro matricola” non intestato al singolo titolare dell’assicurazione ed è scelta una formula con franchigia che di solito è applicata ai contratti RC auto. Chi accetta queste condizioni, al momento della scadenza della promozione, non può godere di alcun beneficio riguardo la classe di merito in cui si trovata prima dell’acquisto dell’auto. Quindi il risparmio di un anno è poi sciolto negli aumenti della polizza dal secondo ano della vettura in poi. Questo tipo di polizza, in più, potrebbe azzerare anche l’effetto del decreto Bersani che prevedeva di portare la classe maturata sul veicolo vecchio anche su quello nuovo.

L’IVASS si chiede allora se queste condizioni che non sono vantaggiose per i consumatori, siano chiare fin dall’inizio. La risposta appare negativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>