Polizza protezione cessione quinto pensionati da Banca Regionale Europea

di Roberto R. Commenta

 La Banca Regionale Europea, per conto di Lombardia Vita, colloca alla propria clientela la polizza di protezione per la cessione del quinto pensionati. Il contratto prevede fondamentalmente un’unica prestazione in caso di decesso, fattispecie in seguito alla quale la compagnia garantisce al beneficiario la corresponsione di un capitale se il fatto avviene prima della scadenza dell’assicurazione relativa al singolo assicurato.

A fronte della prestazione assicurativa, il soggetto contraente si impegna a versare alla compagnia assicurativa un importo pari al premio unico calcolato, secondo le modalità successivamente previste, al momento della sottoscrizione del modulo di adesione. Il premio unico, relativo ad ogni singolo assicurato, è determinato in relazione alle garanzie prestate, alla durata della copertura assicurativa, all’ammontare del montante finanziato, all’età assicurativa ed alle condizioni di salute dell’assicurato. In caso di sopravvivenza dell’assicurato alla data di scadenza dell’assicurazione relativa all’assicurato medesimo, questa si intenderà estinta ed il premio acquisito dalla compagnia (vedi anche la polizza vita da Banca Popolare di Ancona).

In proposito delle condizioni di salute, la polizza ricorda che l’adesione all’assicurazione temporanea in caso di morte prevede il preventivo accertamento dello stato dell’assicurato secondo quanto di seguito specificato:

  • se il Montante finanziato in capo al singolo Assicurato non è  superiore a 15.000,00 Euro è richiesta la sola sottoscrizione della Dichiarazione di buono stato di salute.
  • se il Montante finanziato in capo al singolo Assicurato è  compreso tra 15.000,00 Euro e 30.000,00 Euro, è richiesta la sola sottoscrizione della Dichiarazione di buono stato di salute se l’Assicurato abbia un’età assicurativa alla scadenza fino a 80 anni; è inoltre richiesta la presentazione del rapporto di visita medica da parte di un medico e l’analisi completa delle urine se l’Assicurato abbia un’età assicurativa alla scadenza superiore a 80 anni.
  • se il Montante finanziato in capo al singolo Assicurato è superiore a 30.000,00 Euro e fino a 80.000,00 Euro è inoltre richiesta la presentazione del rapporto di visita medica da parte di un medico e l’analisi completa delle urine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>