Assicurazioni online, sono davvero sicure?

di redazione Commenta

Nonostante ormai le assicurazioni online siano tra le più sicure di sempre, c’è ancora mota reticenza degli automobilisti rispetto ad un prodotto assicurativo che non si acquista o stipula con la presenza fisica di un intermediario. La ricerca. 

GQ Italia ha realizzato un’indagine molto interessante sulle polizze auto online, chiedendosi se siano poi così gettonate e quali siano le caratteristiche che piacciono di questi prodotti assicurativi. Il primo e forse unico dato su cui si concentra tutta la disamina è quello che racconta dell’ascesa delle polizze online anche se poi ad un prodotto interamente acquistabile su internet, si preferisce quello che si può “negoziare” via telefono.

I dati in nostro possesso sono quelli del 2014, ma sottolineano una costante crescita di automobilisti che preferiscono le assicurazioni auto on line a quelle tradizionali.

1 italiano su 3 si fida di internet e il 43% ha stipulato una polizza al telefono. Inoltre, la maggior parte degli intervistati ha dichiarato di possedere più di una polizza e di cambiare spesso compagnia. Infatti, è tipico del mondo web dare maggiore libertà e indipendenza agli utenti, che scelgono sempre il prodotto che gli sembra più conveniente.

Ma il web comunque, questo è il grande dato, non viene utilizzato solo per stipulare le polizze, ma soprattutto per raccogliere informazioni e scegliere quale attivare. È vero che internet si sostituisce a fin troppi professionisti ma come assicuratore sembra molto affidabile tant’è che 6 italiani su 10 utilizzano siti di comparazione online, ad esempio SuperMoney oppure Segugio.it, o Facile.it per confrontare le varie proproste di assicurazioni auto on line e trovare i prodotti più convenienti.

Questi siti vengono considerati servizi utili e attendibili, che permettono confronti comodi e veloci. Una volta effettuata la comparazione, comunque, sono blog, forum e siti istituzionali a fare il resto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>