Confronto fra assicurazioni: come muoversi?

di redazione 1

Nella jungla delle assicurazioni è importante saper operare un confronto tra le offerte delle varie compagnie che quotidianamente “bussano alla nostra porta”, per scegliere la polizza giusta, senza rimpianti. Per scegliere la polizza più conveniente presente sul mercato, occorre procedere ad un confronto tra le varie proposte, al fine di ottenere il prezzo più vantaggioso a parità di servizi offerti.

Sicuramente un ottimo punto di partenza consiste nella richiesta di più preventivi: contattate diverse compagnie assicurative e chiedete ad ognuna di loro di effettuarvi un preventivo, in modo da poter avere chiari i costi relativi alle proposte che successivamente prenderete in considerazione. Internet da questo punto di vista offre innumerevoli vantaggi: grazie al calcolo del preventino online sarete in grado in pochi click di rendervi conto di prezzi, prestazioni e servizi offerti, comparando in tempo reale diverse proposte.

I preventivi online hanno una durata di sessanta giorni, durante i quali la compagnia non potrà cambiare i prezzi e le condizioni dell’offerta: in tal modo avrete parechio tempo a disposizione per effettuare altre ricerche, con la sicurezza e la tranquillità del prezzo bloccato.

Se siete orientati a stipulare contratti con assicurazioni online, ricordate che spesso sono meno presenti sul territorio e difficili da contattare: meglio preferire una compagnia presente e con una struttura di impresa solida, scelta che si rivelerà quanto mai opportuna al momento della richiesta di un indennizzo. Non dimenticate poi di verificare le diverse opzioni e limiti offerti: ad esempio, un’assicurazione prevede dele franchigie? E ancora, vi sono massimali differenti?

Attenzione all’indicazione dei massimali: un prezzo più vantaggioso potrebbe nascondere un massimale inferiore rispetto ad un’altra proposta, magari di prezzo poco superiore. Un massimale alto servirà ad offrirve una maggiore tranquillità in caso di sinistro, con lesioni personali, feriti gravi o altro ancora: per eviatare che l’assicurato debba rispondere con i propri beni personali in caso di insufficienza del massimale assicurativo, andate sul sicuro!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>