Cosa copre l’assicurazione casa incendio e scoppio?

di redazione 0

L’assicurazione casa incendio e scoppio è una delle poche che si richiede di sottoscrivere al momento della richiesta del mutuo. Con questa polizza sono coperti i danni causati da incendio, fumo, vapore e perdite di gas ma quando scatta il risarcimento?

assicurazione-casa-mutuo-polizza-incendio-200x200Bisogna sempre pensare alle case come a delle scatole per le quali sono possibili due tipi di assicurazione, quella che protegge l’involucro e quella che protegge il contenuto. L’assicurazione incendio e scoppio che rientra nella prima categoria, è l’unica da considerare obbligatoria per la propria abitazione e copre dai danni causati da incendi ed esplosioni.

Quando si accende un mutuo, generalmente, viene sottoscritta anche la polizza casa e generalmente prima ancora che il finanziamento sia erogato, è necessario ottenere questa firma. L’assicurazione, poi va a coprire le spese per la perdita dell’immobile nel caso di scoppi, esplosioni e incendi all’interno dell’abitazione. In realtà si coprono anche i danni ai beni, agli impianti domestici, si copre la perdita dei beni preziosi, dell’arredamento ma anche il guasto al sistema elettrico e a quello idrico.

Come capita per tutte le polizze, ci sono danni e sinistri coperti e danni non coperti. Mentre si ha una copertura per incendio, esplosioni di impianti con perdita di gas, danni all’immobile legati al fumo, esplosioni dovute a fulmini e poi le scariche di corrente; non sono coperti atteggiamenti di disattenzione e incuria che procurano gli incendi, il mancato spegnimento della sigaretta, i difetti degli elettrodomestici, la mancata manutenzione della caldaia e la mancata manutenzione degli impianti domestici.

Dopo la verifica delle cause dei danni, in genere, l’assicurazione si accolla il risarcimento dei costi legati alla ricostruzione dell’immobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>