Legge Bersani, 104 e franchigia per risparmiare sull’RC

di redazione Commenta

Ci sono una serie di agevolazioni sulle assicurazioni auto, di sconti e di benefici che sono a vantaggio di tutti, che possono essere usati per risparmiare sul premio della polizza. Si tratta della legge Bersani, della legge 104 e della franchigia applicata nei casi di sinistro per evitare il cambiamento della classe di merito. Ecco come possono essere strumenti di risparmio

Tutti possono risparmiare sulla sottoscrizione di una nuova polizza quando si compra un veicolo nuovo o usato. Il risparmio è legato ad una serie di strumenti normativi, ad esempio la legge Bersani, la legge 104 e l’introduzione da parte di alcune assicurazioni della franchigia applicata al momento del coinvolgimento di un veicolo in un sinistro. Proviamo a vedere in che modo consentono il risparmio questi strumenti normativi.

La legge Bersani ha introdotto delle agevolazioni che vanno ad interessare soprattutto i neopatentati perché in caso di sottoscrizione della prima assicurazione, sia per un veicolo nuovo, sia per un veicolo usato, non è applicata la classe più alta e più costosa, la quattordicesima ma può essere applicata la classe di merito di un famigliare convivente e presente nello stesso stato di famiglia. Un padre, automobilista virtuoso, per esempio, può cedere la sua polizza al figlio facendogli risparmiare qualcosa.

La legge 104 regolamenta tutte le agevolazioni per i disabili. Anche se non si parla di agevolazioni sulle assicurazioni auto, ci sono degli sconti applicati per l’acquisto di un mezzo di trasporto, per esempio l’esenzione dal bollo e dall’imposta provinciale di trascrizione più la detraibilità dei costi sostenuti ai fini IRPEF sia per l’acquisto del veicolo (fino ad un massimo di 18075,099 euro), sia per le spese di manutenzione sostenute entro 4 anni dall’acquisto.

La franchigia è uno strumento discrezionalmente applicato dalle compagnie che chiedono all’assicurato di dividere le spese di rimborso in caso di sinistro,  offrendo in cambio l’invariabilità della classe di merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>