L’Ivass mostra come il 95% degli italiani paga per l’assicurazione auto il doppio della media europea

di redazione 0

IVASS logo

L’Ivass ha mostrato i dati sui costi dell’assicurazione auto e si evince ancora come in Italia si paga più che in Europa. Nello specifico, gli italiani che pagano una quota paragonabile a quella della media europea sono solo il 5%. Tutti gli altri pagano più che gli altri automobilisti europei. In media in Italia si pagano 50 euro per l’assicurazione auto, mentre in Europa si pagano 250 euro. Il dato quindi si conferma anche se nei primi tre mesi di quest’anno c’è stato un abbassamento dei prezzi del 3,8%.

La polemica sui costi alti per l’assicurazione auto in Italia è quindi un tema sempre attuale e che vedo lo scontro la le associazioni dei consumatori e le compagnie di assicurazione. Il Presidente dell’Ivass Salvatore Rossi ha affermato: “Dai dati del primo trimestre del 2014 emerge che la media semplice dei premi è di 500 euro, ma mediana di 450 euro, e solo il 5% degli assicurati paga un premio paragonabile a quello medio europeo di 250 euro. Il prezzo effettivo medio e quello mediano sono scesi rispettivamente del 3,8% e del 3,4% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno, ma il prezzo sale in media di oltre 100 euro se l’assicurato vive in una grande città”. L’Ivass mostra come i sinistri sono diminuiti nel quadriennio dal 2077 allo scorso anno del 30% ma sono aumentati i costi per ogni sinistro, passando da 3.900 euro a 4.700 euro.

L’obiettivo è di trovare un modo per fare abbassare i prezzi dell’assicurazione auto. Per il presidente dell’Ivass la soluzione dovrebbe essere la lotta alle truffe e alle frodi come principale presupposto per avere prezzi più bassi. In questo senso il lavoro è la creazione di una banca dati anti frode.

Le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef criticano i dati sui costi e hanno detto che questi sono sottostimati in quanto nel primo semestre del 2014 c’è stato invece un incremento del 4% rispetto allo scorso anno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>