La stangata della prima assicurazione e le possibilità di risparmiare

di redazione Commenta

Per i neopatentati l’assicurazione è un problema economico non indifferente. Per chi prende la patente, infatti, fare l’assicurazione significa spendere molti soldi l’anno e non tutti possono permetterselo. Meglio se l’auto la compra e l’assicura il padre, ma se questo non è possibile un giovane in Italia, probabilmente con un lavoro da precario o con problemi a trovare un lavoro, si troverà a spendere cifre molto alte.

 

Quando dovrà spendere? Quanto costa l’assicurazione auto per i neopatentati? Come si può risparmiare?

C’è una differenza sui costi dell’assicurazione auto in base alla città di residenza. Per i neopatentati il costo è comunque alto, ma mentre a Milano si pagherebbe sui 1.100 euro e a Firenze sui 1.400 euro, in alcune città del sud si spendono 2.400 euro, 2.500 euro o anche 2.600 euro.

Le compagnie di assicurazione spiegano i prezzi alti parlando del fatto che i neopatentati sono una categoria non conosciuta e che partono dalla classe di merito peggiore. Le stesse compagnie di assicurazione spiegano le differenze di prezzo tra nord e sud con riferimento alle truffe, alle frodi e alla situazione delle strade che sono tutti aspetti che penalizzano le città del mezzogiorno. Il calcolo del rischio sul quale si basa il prezzo è effettuato in base alla città di residenza e quindi si hanno costi diversi. In questo modo, il rapporto tra sinistri pagati e premi incassati nelle città stabilisce il prezzo considerando l’aspetto urbano come lo stato delle strade, il traffico e l’organizzazione in cui ci si muove.

Per risparmiare è sempre bene fare dei preventivi e confrontarli online. Per i neopatentati il prezzo rimane alto, ma un risparmio è sempre da cercare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>