Il tagliando elettronico farà risparmiare sull’assicurazione

di redazione 0

Il tagliando elettronico farà diminuire i casi di truffa e questo comporta un abbassamento dei costi delle polizze. In realtà c’è anche un altro motivo che lega il tagliando elettronico alle polizze meno care: il taglio sui costi dei gestione pari a 100 milioni di euro all’anno. 

Se è vero che in due anni i costi delle polizze si sono ridotti quasi di un quarto, vuol dire che nei prossimi anni assisteremo ad un ulteriore abbassamento delle tariffe legato alla rivoluzione elettronica. A fare una panoramica sul futuro delle assicurazioni, ci ha pensato Facile.it che mette tutti gli elementi in connessione causale tra loro:

Secondo i calcoli diFacile.it, principale comparatore italiano del settore, questo porterà alle compagnie assicurative un risparmio sui costi operativi di circa 100 milioni di euro. Dal taglio potrebbe derivare un’ulteriore discesa dei premi pagati dagli automobilisti, trend costante nell’ultimo anno. Secondo i numeri del periodico Osservatorio RC auto di Facile.it eAssicurazione.it, a settembre 2015 il costo medio di una polizza auto è stato pari a 511,44 euro: l’11,18% in meno di sei mesi fa e addirittura il 20,55% in meno rispetto a settembre 2014.

Ci sono poi le parole dell’AD di Facile.it a fornire un’ulteriore spiegazione:

Se si considerano i soli costi che ogni compagnia non dovrà più sostenere per stampa e spedizione dei tagliandi la riduzione che ne consegue oscilla tra i 2 e i 3 euro a polizza; moltiplicando questo dato per il numero di contratti attivi in Italia per il solo settore auto, si arriva ad una cifra decisamente importante. Visto il trend di calo già in essere dei premi e la maggiore dimestichezza degli assicurati con gli strumenti di confronto, è ragionevole ipotizzare che queste risorse verranno reimpiegate dalle compagnie, almeno in buona parte, per attirare i clienti con tariffe sempre più vantaggiose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>