RC Moto troppo costosa in Italia rispetto al resto d’Europa

di redazione Commenta

L’RC moto in Italia è notevolmente più costosa che nel resto d’Europa. Sembra infatti che il prezzo medio delle coperture a livello europeo sia inferiore a quello italiano per l’86%. Un quadro interessante. 

Nell’assemblea annuale dei soci Ancma, l’associazione nazionale ciclo motociclo accessori, si è fatto il punto della situazione delle coperture assicurative per i motocicli dello Stivale e si è visto che nel nostro Paese le polizze per le due ruote sono ancora troppo costose.

In Italia, infatti, ogni assicurato spende circa 130 euro in più per assicurare il proprio mezzo a due ruote rispetto ad un contraente di un’altra nazione dell’Eurozona. E poi ci sono altri elementi da aggiungere al panorama tricolore, che contribuiscono ad aggravarlo: parliamo del calo delle spese specifiche per i sinistri delle quali si fanno carico le stesse compagnie.

Il quadro dell’associazione non è proprio confortante ma il mercato delle moto in generale fa intravedere delle novità. Dopo un periodo a livello generale poco florido (subito dopo al 2009 che è stato l’ultimo anno con gli incentivi), nel 2014 finalmente le immatricolazioni hanno cominciato a dare segni di ripresa chiudendo l’anno con 156.138 veicoli.

Nel primo semestre del 2015 l’inversione di tendenza è accentuata, soprattutto riguardo i veicoli superiori ai 50cc che hanno raggiunto la quota di 100.260. Analizzando i risultati nel dettaglio, le moto sono cresciute di ben l’11,4 % mentre gli scooter, che da soli rappresentano oltre la metà del mercato a due ruote (60%), sono tornati ad un valore positivo solo di recente con un +0,6%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>